venerdì 18 dicembre 2009

Aria di neve


Ieri mattina quando mi sono svegliata e ho aperto le imposte della cucina sono rimasta a bocca aperta: il mio stupore non era dato dall'aria ghiacciata che entrava dalle finestre, ma dal fatto che il Bucolico Giardino, la Bucolica Casa Campestre, la nostra via, gli alberi, le case, tutto sembrava cosparso da una generosa spolverata di zucchero a velo.

E' stata la prima nevicata dell'anno (e sicuramente non l'ultima..basta osservare il cielo in questo momento!): è ufficialmente arrivato l'inverno!

Con l'inverno ho un rapporto un po' strano, un rapporto di odio e amore: mi piace il freddo e mi piace guardare la neve, ma mal sopporto la brevità delle giornate, il buio, e per quanto riguarda la neve, mi terrorizza quando sono costretta a uscire di casa, prendere il calesse verso la stazione e poi il treno, e non sapere quando partirà e se partirà e se riuscirò ad arrivare in Studio.

La nevicata di ieri non è stata affatto casuale. Dopo aver passato mercoledì pomeriggio a convincere la mia amica nonché vicina di banco ad aprire anche lei un suo blog, lei stessa mercoledì sera lo apre. E come lo chiama? "Aria di neve"! ...Non poteva che nevicare!

P.S. la foto all'inizio del post ritrae il Bucolico Giardino coperto dalla proverbiale nevicata del sei gennaio 2009.

1 commento:

miss Potter ha detto...

Ciao Pisi, piacere di conoscerti!
Mi piace da matti il tuo blog, vedo che abbiamo molto in comune, la vita campagnola, le gonne, pure io sono anti-jeans,siamo coetanee, romantiche sognatrici e abbiamo anche una micia mooolto simile...

Un abbraccio
Sandy