lunedì 6 settembre 2010

Thank you

Ci sono dei giorni in cui mi sento davvero giù, come oggi per esempio...
Magari per delle piccole sciocchezze: il cielo grigio, svegliarsi al mattino che fuori è freddo ed ancora buio, alle spalle un fine settimana non andato esattamente come desideravo, piccoli screzzi col mio Ulisse, piccoli fastidi sul lavoro, piccole preoccupazioni riguardo la mia famiglia...
Poi però oggi, mentre ero alla mia postazione sola soletta, poichè quasi tutto il palazzo era in pausa pranzo (noi receptionist lavoriamo su turni e normalmente io vado a pranzo verso le 14.00, mentre la mia collega va verso le 13.00), il Mio Contadino del Cuore mi chiama... Ed è proprio come quella canzone, la nostra canzone...

I drank too much last night, got bills to pay, my head just feels in pain
I missed the bus and there'll be hell today, I'm late for work again
And even if I'm there, they'll all imply that I might not last the day
And then you call me and it's not so bad, it's not so bad
and I want to thank you for giving me the best day of my life
Oh just to be with you is having the best day of my life

Grazie di cuore, amore mio!

2 commenti:

fataltimone ha detto...

leggere che le persone si amano dà sempre gioia. bravi!!!

Argante del Lago ha detto...

Una magnifica perla da infilare nel gioiello della vostra storia.... davvero meravigliosa!!! Della splendida semplicità primitive di cui parlavamo...
;-P
Felice settimana cara!

Arghi