martedì 23 novembre 2010

Ulisse è tornato!

Il fine settimana appena trascorso è stato il primo week end che finalmente ho potuto vivere godendomi la compagnia del mio Ulisse, tornato dopo un lungo viaggio che l'ha tenuto lontano da me per i preparativi della presentazione per l'ammissione al terzo anno di dottorato (sembra uno sciogli lingua!). Presentazione che è andata benissimo e che è stata valutata con il massimo dei voti. ^_^
E durante questo week end siamo finalmente riusciti a ritrovarci con i nostri amici, che non vedevamo da circa tre settimane, sia venerdì sera, al pub dove abitualmente ci ritroviamo, sia la domenica pomeriggio, approfittando di una giornata grigia e bigia per rivedere (o, per alcuni dei nostri amici, vedere per la prima volta) uno dei miei film di animazione preferiti :"UP", che è in grado di commuovermi ma anche di farmi ridere fino alle lacrime...

Sabato pomeiggio invece siamo andati a visitare, insieme ai miei genitori e alla mamma e alla zia di Chiarina, la mostra su Salvador Dalì: "Il sogno si avvicina". A chi, in questi giorni mi ha chiesto se l'ho trovata interessante e se ne vale la pena, ho risposto che sì, ne vale la pena, anche se dopo aver visto il teatro-museo a Figueras, grazie al quale ho scoperto il personaggio di Dalì, vedere questa mostra composta da solo una trentina di quadri è un po' riduttivo... tuttavia devo dire che gli organizzatori della mostra hanno saputo ovviare al problema della scarsa (a mio avviso) quantità di materiale (considerato il costo del biglietto) integrandolo con la presenza di vari totem sparsi all'interno della mostra con schermi che proiettavano diversi filmati sulla vita del pittore catalano.

Siamo rimasti invece molto delusi dall'organizzazione: pur avendo prenotato e acquistato i biglietti più di un mese fa, pagandoli per questo due euro in più del prezzo al pubblico, abbiamo atteso in coda un'ora sotto l'incessante pioggia che ci ha accompagnati per tutto il week end...
Chiedendo spiegazioni allo staff del Palazzo Reale ci hanno risposto che non si aspettavano una tale affluenza di gente... come se la mostra avesse aperto ieri...
Tuttavia, il cortometraggio di animazione, nato dalla collaborazione di Dalì con Walt Disney, e proiettato al termine della mostra, è talmente bello che non riuscivo a smettere di guardarlo e ad allontanarmi per procedere verso l'uscita. E credo che la visione di quel capolavoro sia valsa l'ora di coda al freddo sotto la pioggia.

Mentre la domenica mattina il Mio Contadino del Cuore ed io abbiamo preparato di nuovo il pane, ma questa volta utilizzando una ricetta più sfiziosa e golosa: abbiamo preparato una sorta di panettone salato con cubetti di pancetta... era buonissimo!!!

"Era" perchè, pur avendone preparato una pagnotta da un kg, un po' l'abbiamo fatta assaggiare ai nostri amici, un po' al mio Contadino del Cuore è piaciuta talmente tanto che non riusciva a smettere di mangiarla, e così, fetta dopo fetta, ieri sera è finita!

Domenica festeggeremo il compleanno della mia sorellina che ha compiuto ieri 26 anni (auguri Lavi!!!) ed essendo intollerante al lattosio, io e Gabri vorremmo provare a prepararle il panettone, ovviamente senza latte e senza burro! Chissà come verrà...
E voi, che avete fatto questo fine settimana?

1 commento:

Margherita ha detto...

Complimenti per la presentazione!!! Son fatiche ma quando sono ripagate così .... la fatica non c'è più.
Il mio week end? Un disastro, passato nella morsa di un mal di testa infinito, speriamo in meglio per il prossimo.
Ciao
Margherita