mercoledì 4 maggio 2011

Un librino felice

Come avrete immaginato leggendo i post del mio blog, purtroppo quello che abbiamo attraversato il mio Contadino del Cuore ed io nelle ultime settimane non è stato proprio un bel periodo...
Sicuramente ci riteniamo molto fortunati perché i gravi eventi che hanno annerito le nostre giornate non ci hanno toccato direttamente, a noi, alle nostre famiglie...
Purtroppo però una brutta notizia dietro l'altra, tanto dolore intorno a noi, il mio carattere che mi porta a somatizzare molto il dolore altrui, soprattutto se a soffrire sono persone a cui vogliamo molto bene, e così tutto questo mi ha portato a vivere momenti difficili, in cui a prevalere erano (e a volte purtroppo lo sono tuttora) i pensieri negativi, dove concentrarsi sugli aspetti positivi, sui piccoli piaceri della vita, sulle 100 cose che mi rendono felice è stato (e forse un po' lo è tuttora) davvero difficile... Sembra che tutto perda senso di fronte al dolore per la perdita di una persona molto cara o alla sofferenza di una grave malattia...
Ma dentro di me so che la vita continua e che se mi intristisco non sono d'aiuto alle persone che stanno soffrendo in questo momento, per cui mi sono (e mi sto) impegnando al massimo per tornare l'Arianna di un mese e mezzo fa, serena, allegra, spensierata e soprattutto FELICE.
Voglio essere FELICE. Credo di avere il dovere di esserlo nei confronti di tutti quei nostri amici che stanno soffrendo...

Ed in questi giorni difficili ci sono due cose che mi hanno aiutato: la prima sono le chiacchierate col mio papà psicoterapista, che mi ha aiutato molto ad imparare a prendere distanza dal dolore e...



...questo librino, il librino di Mammafelice!

Non avete idea di quanto mi abbia aiutata e di quanto mi aiuti, soprattutto quando, in preda al panico, i brutti pensieri hanno la meglio e si ha la sensazione di camminare in una palude nera e melmosa... e aprire questo librino e leggerne i preziosi consigli di Barbara è come ritrovare gli occhiali dimenticati chissà dove e poter finalmente vedere la realtà per quella che è: ovvero sicuramente difficile e complicata ma bella da esplorare!

Vi lascio con queste parole che vi raccontano in breve il librino, e che troverete sulla quarta di copertina del libro stesso:

Questo librino parla di felicità: del modo più semplice di trovarla dentro di .Perché la felicità è una condizione dell’anima, e non dovremmo mai farla dipendere dagli avvenimenti esterni.Si può essere felici, infatti, anche quando le cose vanno male.Questo librino parla di una felicità pratica, che si può realizzare attraverso l’esercizio quotidiano di poche regole, valide per tutti.Questo librino parla soprattutto di donne: dei modi di ricominciare a vivere, di volersi bene, di perdonarsi, di estinguere i propri sensi di colpa.Dopo aver letto questo librino non diventerai ricca, famosa. Ma potrai alimentare in te l’idea della felicità, se lo vuoi, a patto di dimostrare a te stessa di avere il coraggio di cambiare le cose.Perché la felicità è una sfida, una rinascita, un’avventura del qui ed ora.

Se desiderate acquistarlo, cliccate qui!

Per me ormai è diventata la mia copertina di Linus! Ce l'ho sul comodino e non riesco a separarmene! A chi me l'ha chiesto in prestito gliel'ho ordinato, la mia copia è solo mia e guai a chi me la tocca!

Avete anche voi un libro-salvavita? Di che libro si tratta?

6 commenti:

mammafelice ha detto...

porcamiseria mi son commossa, ti ringrazio davvero...
ma soprattutto speriamo che la felicità arrivi presto***

Susanna ha detto...

Pisi cara, mi dispiace per il momento triste che pervade la vita dei tuoi amici e di riflesso anche la vostra.... però di certo l'ausilio di tuo padre potrà giovarti.
Che dire? Tornerai ad essere felice, arricchita (ti sembrerà strano ma è così) anche da questa esperienza dolorosa che ti farà apprezzare ancor meglio ciò che hai.
Guarda che meraviglia le rose che hai messo sul tuo blog: già perdersi in quel rosa ti fa ritrovare la speranza e la fiducia.
Un grande abbraccio
Susanna Cerere

Euphorbia ha detto...

Mi spiace di sentirti così giù. Ti auguri che la fellicità torni presto.
Un bacio cara

Elena

Grazia ha detto...

cara pisi ti auguro tanto di ritrovare presto prestissimo la tua serenità e il tuo bel sorriso!
intanto ti mando un grande abbraccio.
ps. il mio libro salva-vita è "the guernesey potato-peel pie society".

Grazia

Argante ha detto...

stellina spero che tu riesca presto a ritrovare la tua serenità. Aggiorni spesso e non so esattamente cosa sia successo ai tuoi amici, ma voglio augurare a tutti voi la fine dei periodacci e l'inizio di una luuuuuunga pace colma di allegria!

Un abbraccio grande
Arghi

la Dama del Bosco ha detto...

spero che tu abbia ritrovato la serenità, almeno per cominciare a camminare di nuovo verso la felicità, cara, ho imparato a volerti bene attraverso questo tuo bel diario virtuale... e comprerò il librino, voglio proprio leggerlo, ne ho bisogno...
un abbraccio grande come il cielo cara :)
fulvia