giovedì 13 ottobre 2011

Tante ali di farfalla

Chiedo nuovamente scusa per la mia prolungata assenza.

E chiedo anche scusa se da tempo latito dai vostri blog: vi assicuro che la mia latitanza è solo apparente...Vi ho letto sempre, in silenzio, ma con costanza ed emozione!

Vi prometto che da oggi in poi cercherò di essere più presente.

In questi ultimi mesi ci sono stati numerosi e notevoli cambiamenti nella mia piccola vita.

Primo fra tutti, per voi, mie care lettrici, il mio trasloco virtuale!

Vi avevo anticipato tempo fa che avrei chiuso questo blog e che probabilmente ne avrei creato un altro, ricordate?

Alla fine ho deciso di non chiudere questo perchè è pur sempre parte di me, è pur sempre una mia umile creatura, ma rimarrà più che altro come una sorta di archivio virtuale dei miei pensieri.
Vi confermo invece la mia decisione di aprirne uno nuovo, nuovo come la mia nuova vita: si chiama


e da oggi mi troverete non più qui ma lì.

E' ancora in fase di "work in progress" come la mia vita del resto, ma lo amo di già!

Spero piaccia anche a voi!

Vi aspetto, e quando arrivate, mi raccomando, non fate caso al disordine!


Baci a profusione




4 commenti:

Susanna ha detto...

Cielo Ari, ma adesso su quale blog potrò seguirti? Ero andata "Sulle ali..." stamattina ed ora ti ritrovo anche qui :)

Comunque e ovunque è un piacere rileggerti!
A presto Susanna Cerere

Margherita ha detto...

Che bello risentirti!!!! Bentornata e non lasciarci più sole così a lungo, mi raccomando, ci sei mancata!!
Buona giornata
Margherita

Sandy (miss Potter) ha detto...

Ho letto del tuo periodo, mi dispiace saperti triste, non è facile chiudere una storia, specialmente quando c'è ancora affetto...lo so bene, anni fa ho vissuto questi momenti.
Comunque non avrebbe senso cambiare blog, questa è la tua casa!ci si puo rinnovare, ma il passato resta, anche se lo si vuole allontanare, forza e coraggio mia cara!

Un abbraccione
Sandy

Robi ha detto...

E' bellissimo il tuo blog... non lo chiudere... ciao e in bocca al lupo per tutto. Robi